Connettiti con noi

Estero

I dischi mai usciti di Kanye West

È passato un anno dalla data in cui sarebbe dovuto uscire “Yandhi”, il nuovo disco di Kanye West, e, a oggi, siamo in attesa di “Jesus is King”, senza essere davvero certi che il progetto veda la luce in questi giorni.

Il nemico più grande dell’industria musicale moderna è il tempo: chi fa passare troppi mesi tra un progetto e l’altro o si permette il lusso di fermarsi per lunghi periodi, pensando di non risentire questo lasso, allora potrebbe essere drammaticamente sorpreso.


C’è un altro comportamento che porta il fan a rivoltarsi contro i propri beniamini: l’essere preso in giro dai propri artisti preferiti. Un esempio tra tutti è dato dalla storia di “Eternal Atake” di Lil Uzi Vert, annunciato da mesi e mai pubblicato: dopo numerosi ritardi, moltissimi fans hanno comunicato di essere profondamente delusi da Uzi e non attenderanno più il disco, abbandonando ogni interesse nei confronti dell’artista e del suo lavoro.

Ora, dopo aver enunciato la regola fondamentale, fermiamoci un secondo e rendiamoci conto dell’esistenza di un’enorme, ingombrante eccezione, nata a Chicago e più volte accreditata come una delle personalità più influenti al mondo.
Sappiamo tutti di chi stiamo parlando, no? Kanye West, “lo schizoide del 21esimo secolo”.

Non è solo questione del ritardo di “Jesus is King”, che è solo la punta dell’iceberg di questa bizzarra abitudine di Kanye West di cancellare o ritardare le proprie promesse ai fans, traducendosi attese snervanti per tutti i fans che spasmodicamente si trovano ad aggiornare la pagina di Spotify o Apple Music.
La realtà è che da circa dieci anni Kanye West ha accumulato debiti non indifferenti verso il suo pubblico riguardo a progetti annunciati e mai pubblicati, sviluppando, mese per mese, un’alea di sospetto dei fans ad ogni comunicazione di un nuovo progetto.

Quali sono i dischi annunciati da Kanye West e mai pubblicati?

I joint album di Kanye West mai pubblicati

Partiamo dai joint album, quelli che per anni hanno fatto sperare in un progetto in collaborazione tra Kanye e gli artisti più influenti sulla scena.
L’esempio lampante è “Watch the Throne 2”, annunciato da Kanye tramite un tweet, ma mai approvato da Jigga che, senza mai pronunciarsi, ha implicitamente fatto intendere l’impossibilità di una tale eventualità.


Un altro momento fondamentale in questo susseguirsi di queste false speranze è stato dato dall’annuncio di “Wolves”, disco in collaborazione con Drizzy. Il progetto è stato annunciato e poi abbandonato, ma alcune rimanenze di questa collaborazione potrebbero essere state “Pop Style” e “Glow”, ambedue pubblicate da Drake stesso come singoli di “More Life”.


Il terzo disco in collaborazione mai pubblicato è “Good Ass Job”, il presunto joint album di Chance the Rapper e Yeezy, che non ha mai visto la luce, nonostante moltissime indiscrezioni prima di “ye” e “The Big Day”.

Le mancate pubblicazioni di Yeezus 2, Cruel Winter e Grafx 16

Il quarto album mai pubblicato è “Yeezus 2”, la cui esistenza è stata svelata da Rick Rubin che ha sostenuto che tutto ciò che non sarebbe stato inserito in “Yeezus” sarebbe stato poi incluso in questo progetto di cui, purtroppo, si è persa ogni traccia.
Anche la compilation “Cruel Winter”, sequel di “Cruel Summer”, avrebbe dovuto vedere la luce anni fa, ma dopo “Champions”, un singolo che lasciava presagire qualcosa in più, nessuno sviluppo è stato comunicato, fino a quando la stessa G.O.O.D. Music si è disgregata.
Tra gli stessi progetti annunciati e mai pubblicati si annovera anche “Turbo Grafx 16”, comunicato subito dopo “The Life of Pablo”, ma sparito nel nulla, come il tweet che ne decretava l’esistenza.

Yandhi e The College Dropout: quando il leak rovina il lavoro di un artista


Circa un anno fa arriva l’annuncio di “Yandhi”, che rappresenta il sequel ideologico di “Yeezus”, ma che sfortunatamente è stato colpito da un leak. Inevitabilmente l’artista ha annullato l’uscita, nonostante un primo tentativo di rientrare del danno subito.
Un altro momento in cui il leak ha pesantemente afflitto una release di Kanye è stato durante la pubblicazione di “The College Dropout”: il disco infatti, dopo essere stato reso pubblico precedentemente alla data di uscita prevista, è stato innovato da Yeezy, che ha eliminato le collaborazioni con GLC, Consequence, Ol’ Dirty Bastard e ha modificato il sound, rendendolo più ricercato e meno commerciale. In questo caso, invece, l’originale “The College Dropout” si può trovare su Internet, accedendo a vecchi blog e vecchi download di mp3.’


Circa un anno fa arriva l’annuncio di “Yandhi”, che rappresenta il sequel ideologico di “Yeezus”, ma che sfortunatamente è stato colpito da un leak. Inevitabilmente l’artista ha annullato l’uscita, nonostante un primo tentativo di rientrare del danno subito.


Un altro momento in cui il leak ha pesantemente afflitto una release di Kanye è stato durante la pubblicazione di “The College Dropout”: il disco infatti, dopo essere stato reso pubblico precedentemente alla data di uscita prevista, è stato innovato da Yeezy, che ha eliminato le collaborazioni con GLC, Consequence, Ol’ Dirty Bastard e ha modificato il sound, rendendolo più ricercato e meno commerciale. In questo caso, invece, l’originale “The College Dropout” si può trovare su Internet, accedendo a vecchi blog e vecchi download di mp3.

La svolta politica di Kanye: “Love Everyone” e “So Help Me God”

Nel 2016, dopo il primo segnale di supporto a Trump, Kanye ha annunciato “Love Everyone”, una sorta di manifesto del curioso modo in cui le nuove ideologie trumpiane si potessero unire al rap di Kanye e alla cultura black americana.

Inutile dire che, successivamente all’avversione popolare a questa nuova posizione politica di Yeezy, questi ha cestinato il disco, anche se forse alcune sue componenti potrebbero essere state riprese in “ye”.
Stesso destino ha avuto “So Help Me God”, un progetto di cui “All Day” e “Four Five Seconds” dovevano rappresentare i primi singoli, ma che probabilmente non vedrà mai la luce.

Ascolta qui “All Day”:

Quando arriverà “Jesus is King”?

E quindi? Quali saranno le caratteristiche di “Jesus is King” e, soprattutto, quando sarà pubblicato?

La svolta gospel di Kanye è già in ritardo rispetto a quanto preventivato, ma dovrebbe arrivare a breve, nonostante l’attitudine perfezionista di Kanye che, a detta di TMZ, «non riesce a accontentarsi del disco: ogni volta che lo ascolta vuole cambiare qualcosa».
Già moltissimi fans si sono opposti a questo ritardo ulteriore, che dimostra una mancanza di rispetto nei confronti dei fans e l’ennesimo colpo di testa del signor West.

La verità, però, è che, indipendentemente da quando sarà pubblicato, il nuovo progetto di Kanye avrà tutti gli occhi puntati addosso, perché, volenti o nolenti, tutti noi non aspettiamo altro che il nuovo disco di Yeezy, non importa quanto tempo servirà aspettare o quanti ritardi si dovranno accumulare, perché l’intero mondo ha occhi e orecchie puntati sull’operato di quello che, ad oggi, è uno dei più grandi artisti rap del mondo.
E questo Kanye lo sa, lo sa fin troppo bene.

Ascolta qui Kanye West, nell’attesa di “Jesus is King”:

Per rimanere aggiornato su tutte le uscite del mondo Urban continua a seguire il nostro magazine.

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter

Popolari

Fedez ha provato a spiegare la sua strategia senza riuscirci

Italia

Nipsey Hussle Nipsey Hussle

Chi era Nipsey Hussle?

Estero

Come funziona un tour europeo?

Italia

Come si ottiene il permesso per un sample?

Italia

Come cambierà la musica con la nuova legge europea?

Lifestyle

Rkomi, ci è piaciuto il disco?

In Evidenza

marracash guerra marracash guerra

La guerra di Marracash

Italia

Fotoromanzo: Capo Plaza

Italia

Connettiti
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter