Connettiti con noi

Italia

Fantafeaturing: tha Supreme

Qualche giorno fa tha Supreme ha confermato il proprio progetto, affermando che questo mese lo avrebbe annunciato ufficialmente. Presto, insomma, potrebbe essere rilasciata la tracklist, e noi abbiamo provato a immaginarne i nomi più significativi.

Come più volte mi è capitato di scrivere, tha Supreme ha letteralmente stravolto tutta la concezione della figura del producer.

Prima di tutto l’ha resa più eclettica da un punto di vista delle competenze: dopo i primi lavori da “semplice” produttore (un celeberrimo esempio potrebbe essere “Perdonami” di Salmo, il brano che lo ha davvero consegnato al grande pubblico), egli ha infatti iniziato a cantare e a rappare, arrivando a prender parte da assoluto protagonista ad un progetto come il “Machete Mixtape Vol.4”.

Ascolta ora: “Perdonami” di Salmo

Qualche giorno fa il Classe 2001 ha fatto una dichiarazione via storie: “Questo mese annuncio l’album”. Una quantità di parole la cui esiguità è inversamente proporzionale all’hype che esse stesse generano. Ma quali sono gli artisti che un esuberante novizio del rap con le sue conoscenze potrebbe inserire in un album?

Il materiale su cui lavorare non è moltissimo: come sappiamo tha Supreme è un personaggio silenzioso, che non si manifesta mai su internet e che raramente permette aperture e squarci speculativi.

Tuttavia possiamo provare ad anticipare qualcosa, e possiamo tentare di riflettere sulle possibilità che gli si prospettano davanti ponendo due premesse (totalmente ipotetiche): che il suo disco non contenga brani già editi e che si configuri come un producer album ibridato; insomma, che contenga brani in cui il ragazzo si limita alla produzione (e al ritornello magari, dato che pare sia il suo cavallo di battaglia) e altri – magari anche solisti – in cui racconti il suo personaggio.

L’arte è genetica

Fra i molti artisti di cui sarebbe bello sentir parlare ancora sicuramente c’è Mara Sattei, la sorella di tha Supreme. I due, non molto tempo fa, avevano rilasciato un brano intitolato “Nuova registrazione 326”: la ragazza – in quell’occasione – aveva avuto un feedback del pubblico assolutamente positivo, stupendo tutti con un ottimo esordio.

Guarda ora: “Nuova registrazione 326” di Mara Sattei

Occorre rammentare, nel loro caso, che la sintonia è massima – com’è forse ovvio nel caso di due artisti che hanno condiviso ben più che un beat (seppur in modo magistrale) per meno di due miniti.

Si scrive “Machete”, si legge “miniera d’oro”

Oltre all’auspicato ritorno di Mara bisogna considerare uno degli enormi vantaggi di cui può godere il giovane rapper e producer: ha infatti la possibilità di sfruttare il link con alcuni degli artisti più importanti della scena grazie al suo contributo (che è stato fondamentale, visti i risultati di brani come “Yoshi”) nel “Machete Mixtape 4”.

Sicuramente il primo artista di cui si spera di vedere il nome è Salmo. Il rapper sardo – nonché volto di tutta la crew Machete – ha fin da subito creduto nelle potenzialità del suo giovane prodigio, e così facendo ha dimostrato di avere dei veri e propri occhi di lince.

Ma non è l’unico artista che potrebbe esserci nel disco ovviamente. Come dimostra “Oh 9od”, il featuring con Nayt, tha Supreme ha l’ottima capacità di saper produrre in un modo molto congeniale agli artisti che puntano sull’aspetto tecnico.

Ascolta ora: “oh 9od” di tha Supreme

Per questo – considerando che ha sempre gravitato intorno all’orbita di Machete e che ha un flow plastico e magmatico – sarebbe bello sentire Madman su un beat del ragazzo. A sostegno di questa possibilità fra l’altro vi è anche il brano contenuto in “Scatola nera” di Gem e Mad, “Fuori e dentro”.

Ascolta ora: “Fuori e dentro”, di tha Supreme

Fra gli altri artisti presenti nel Machete Mixtape sarebbe interessante ascoltare un brano con Lazza (un altro rapper che ha ottenuto risultati difficilmente eguagliabili nel 2019) e magari con Shiva. Entrambi sono infatti rapper con ottime doti liriche; il primo, inoltre, potrebbe anche aiutare lo stesso tha Supreme a evolversi da un punto di vista della produzione.

Come il rapper milanese ha sostenuto alla fine del Real Talk infatti, l’aver studiato musica agli alti livelli del conservatorio lo aiuta spesso nella produzione dei suoi stessi beats (senza contare la caratura del suo ultimissimo progetto, “Re Mida Piano Solo”, che appunto si fonda sulle sue possibilità strumentali).

Guarda ora: “Real Talk” feat. Lazza

Infine, penso potrebbe essere interessante anche una strofa di Tedua magari in collaborazione con Fabri Fibra. Emblemi della vecchia e della nuova scuola, i due troverebbero infatti una perfetta armonizzazione in un cartoonesco ritornello di tha Supreme.

Per rimanere aggiornato su tutte le novità del mondo Urban continua a seguire il nostro magazine.

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter

Popolari

Fedez ha provato a spiegare la sua strategia senza riuscirci

Italia

Nipsey Hussle Nipsey Hussle

Chi era Nipsey Hussle?

Estero

Come funziona un tour europeo?

Italia

Come si ottiene il permesso per un sample?

Italia

Come cambierà la musica con la nuova legge europea?

Lifestyle

Rkomi, ci è piaciuto il disco?

In Evidenza

marracash guerra marracash guerra

La guerra di Marracash

Italia

Fotoromanzo: Capo Plaza

Italia

Connettiti
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter