Connettiti con noi

Italia

Quali riedizioni ci dobbiamo aspettare prima della fine dell’anno?

Siamo entrati nella parte finale di un anno denso di uscite, per usare un eufemismo, che può rappresentare un momento adatto a remake e riedizioni per diversi artisti.

Se immaginiamo che l’anno musicale sia diviso in quadrimestri come quello scolastico, in questo momento ci troviamo agli albori dell’ultimo.
Siamo entrati nella parte finale di un anno denso di uscite, per usare un eufemismo, che può rappresentare un momento adatto a remake e riedizioni per diversi artisti.


La tendenza a sfruttare la fine dell’anno, specialmente a ridosso del periodo di Natale, per pubblicare riedizioni di dischi è già stata inaugurata l’anno scorso per esempio da Sfera Ebbasta e da Capo Plaza, entrambi usciti con riedizioni dei loro album pubblicati nello stesso 2018. Abbiamo ipotizzato chi potrebbe seguire la stessa strategia quest’anno.

Lazza con Re Mida?

Parlando di possibili ed imminenti nuove uscite, Lazza è forse il primo che viene in mente. Il suo Re Mida, pubblicato a febbraio, è un album perfettamente coerente in cui si bilanciano flow serrati e liriche incalzanti, ma il rapper milanese ha ancora più sfumature artistiche di quante non ne abbia già infuse nel suo secondo album.

Ascolta ora: Fiori

Quello recente si è inoltre rivelato un periodo estremamente prolifico per Lazza: ha preso parte a diverse collaborazioni e in generale ha seguito una fortunata logica di attività fervente, sulla scia del successo del disco.
Non è quindi da escludere la possibilità di una riedizione, come non lo è quella che questo ipotetico disco segua una linea artistica particolarmente apprezzata dal suo pubblico, che prevede la fusione di uno stile tagliente con la formazione musicale classica.

La sua abilità a bilanciare questi due orizzonti, così apparentemente distanti, in un panorama coeso è già stata messa alla prova in passato, in Ouverture per esempio. Ed è stato lo stesso Lazza a dire che sta per dare ai suoi fan qualcosa che gli hanno sempre chiesto e che lo renderà unico nella scena.

Salmo con Playlist?

Un altro protagonista del 2019 musicale italiano è stato Salmo: il suo album Playlist è uscito a Novembre del 2018 ed è rimasto in posizione dominante nelle classifiche per la gran parte di quest’anno, e lo stesso si può dire del più recente progetto, Machete Mixtape 4.

Il concetto che sta alla base della creazione di Playlist è spiegato già dal suo titolo: “ogni pezzo fa storia a sé”, ha detto Salmo a Rolling Stone. Non si tratta di un album costruito intorno ad un filo conduttore tematico e nemmeno musicale, dato che anche le sonorità sono molto variegate: si colloca quindi in un contesto di sperimentazione che crea spazio per situazioni anche molto diverse tra loro.

Questo implica che il concetto si presti bene all’estensione e ammetta facilmente l’eventualità di una riedizione. e questo succedesse, potrebbe quindi essere un album in cui il rapper sardo aggiungerà ulteriori livelli all’esplorazione tematica e musicale già ben riuscita di Playlist.

Izi con Aletheia?

Per Izi vale un discorso per certi versi opposto rispetto a quello fatto per Salmo, perché il suo ultimo album, Aletheia, predilige una linea tematica più compatta. l disco è un progetto concettuale ampio, con un nucleo che appare in modo più o meno evidente nei diversi brani ma che è comunque presente e palpabile.

La frase composta dalle parole collocate in ordine sparso alla fine delle canzoni è una delle dimostrazioni che ci sia una base comune, da cui poi si sviluppano i ragionamenti dei singoli brani. Ma questo non sradica la possibilità di una riedizione, potrebbe anzi legittimarla: il successo dell’album è dipeso anche dalla profondità dell’indagine che porta avanti.

Izi ha più volte confermato di avere una sensibilità incline alla ricerca interiore e all’approfondimento, che idealmente finisce dove viene meno il bisogno di scavare.

Ovviamente si tratta di tre ipotesi, basate sulla rispettive strutture dei dischi; nel caso di Lazza, l’idea di una possibile riedizione è rafforzata anche dalle sue stesse dichiarazioni: c’è molta nuova musica in arrivo.
Ciò comunque non preclude ma possibilità di riedizioni di ulteriori album, da 1969 di Achille Lauro a Tarantelle di Clementino, entro i quattro mesi che ci separano dalla fine dell’anno e che possono ancora rivelarsi terreno fertile di novità.

Per rimanere aggiornato su tutte le novità del mondo Urban continua a seguire il nostro magazine.

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter

Popolari

Fedez ha provato a spiegare la sua strategia senza riuscirci

Italia

Nipsey Hussle Nipsey Hussle

Chi era Nipsey Hussle?

Estero

Come funziona un tour europeo?

Italia

Come si ottiene il permesso per un sample?

Italia

Come cambierà la musica con la nuova legge europea?

Lifestyle

Rkomi, ci è piaciuto il disco?

In Evidenza

marracash guerra marracash guerra

La guerra di Marracash

Italia

Fotoromanzo: Capo Plaza

Italia

Connettiti
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter