Connettiti con noi

Italia

Capo Plaza: Salerno conquista Milano

Un racconto della data conclusiva del tour europeo di Capo Plaza

Luca è più di un giovane fuoriclasse?

La risposta è sì, perché, pur accumulando grandi numeri e ottenendo successi da fuoriclasse, non ha mai staccato i piedi da terra o finto di essere chi non fosse e martedì scorso, sul palco dell’Alcatraz gremito di fan, ha dimostrato come l’autenticità e l’essere fedeli a se stessi alla fine vincano. 

Il coronamento di un percorso vincente

Il gran finale all’Alcatraz conclude un anno da record per Capo Plaza: in meno di due anni è riuscito ad affermarsi come uno dei principali artisti rap italiani e ha dimostrato, insieme a Luchè, Rocco Hunt, Clementino e altri, come Milano e Roma non siano gli unici poli artistici del nostro Paese. Accanto a questo, la data a Milano è stata la conclusione di un tour che ha toccato alcune delle principali città e capitali europee riscuotendo un grandissimo successo: tre date sold out e una partecipazione che non è mai scesa sotto le 350 persone, come ci ha spiegato il suo tour organizer, Pietro Mandelli.

Il concerto

“Non cambierò mai” ha inaugurato la serata, brano che fin dal titolo lascia intendere l’attitudine che rende Plaza unico, soprattutto nel rapporto con i propri fan: ha voluto esplicitare che per quanto grande possa diventare, non dimenticherà da dove viene e nemmeno la strada che l’ha condotto fin lì. Ha poi portato sul palco alcuni dei grandi nomi del rap italiano: Noyz Narcos, Guè Pequeno, Ghali, DrefGold e la Dark Polo Gang e il momento più emozionante del live è stata la performance a cappella delle parti finali di “Uno squillo” e “Forte e Chiaro”, forse i due brani più personali dell’album, che ha prodotto un effetto di intensa emozione nel pubblico, dimostrando la falsità dell’accusa a chi usa l’autotune di non saper cantare.

Ascolta ora “Uno Squillo”

Ha concluso la serata facendo il bis di “Tesla” e per tutta la durata del concerto ha mantenuto un atteggiamento che dava al pubblico l’impressione di essere lì con una persona esattamente come loro, sensazione che produce una fanbase sinceramente affezionata all’artista e che martedì ha dimostrato di esserlo.

Guarda ora “Tesla”

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter

Popolari

Fedez ha provato a spiegare la sua strategia senza riuscirci

Italia

Nipsey Hussle Nipsey Hussle

Chi era Nipsey Hussle?

Estero

Come funziona un tour europeo?

Italia

Come si ottiene il permesso per un sample?

Italia

Come cambierà la musica con la nuova legge europea?

Lifestyle

Rkomi, ci è piaciuto il disco?

In Evidenza

marracash guerra marracash guerra

La guerra di Marracash

Italia

Fotoromanzo: Capo Plaza

Italia

Connettiti
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter